Meteo e Scienza

Ancora tanta neve sulle Alpi: turisti e operatori ringraziano!

neve alpiUna stagione ricca e fortunata per gli appassionati di neve e di sport invernali: fin da oggi infatti si attendono precipitazioni intense su tutto l’arco alpino, sia nella fascia prealpina che in quella meridionale.

Ad essere interessate saranno anche le quote meno elevate, con neve nei fondovalle del Piemonte e della Val d’Aosta, ma anche a Bolzano e Trento. Oltre i 1500 metri si attendono addirittura accumuli superiori al metro e mezzo, che saranno di poco minori (intorno al metro) a quota 1000.

Le precipitazioni giungeranno in maniera intermittente fino al week end, quando si aprirà una fase ciclonica che vedrà arrivare da Sud nuovi sistemi nuvolosi

Nello specifico andiamo ad analizzare la situazione giorno per giorno.

A partire da oggi, giovedì, una forte perturbazione atlantica inizierà a imbiancare i settori occidentali delle Alpi, con partenza tra pomeriggio e sera.  Come abbiamo già accennato tra giovedì e venerdì la perturbazione amplierà il suo fronte e si farà sentire fino a 400 mt. Da venerdì il maltempo si concentrerà di nuovo sull’arco alpino, con tanta, tantissima neve,  mentre sabato e domenica, e forse anche lunedì e martedì, i fiocchi bianchi interesseranno di nuovo le zione più basse del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Grazie ad una natura piuttosto benigna sembra quindi che le piste resteranno a lungo in attività, per questo 2014. Una buona notizia per i tanti turisti italiani e stranieri che frequentano questi luoghi, e una benedizione per tutti gli operatori turistici.

Recensioni degli utenti... 0 Effettua il login per votare

Sii il primo a lasciare un voto.

Tags