Didattica

Come fare la neve in casa – Neve artificiale

Ricreare a casa la neve artificiale può essere un’attività molto piacevole se svolta con i  bambini. I materiali che dobbiamo procurarci sono pochi, a basso costo e facili da reperire.

Per prima cosa ci servirà dell’acqua e dei cristalli di poliacrilato di sodio, ovvero un materiale atossico usato nei pannolini dei bambini, quindi sarà facilissimo da reperire basta comprare un confezione di pannolini. I cristalli di poliacrilato di sodio  vengono impiegati come gel oppure sotto forma di granuli ed è presente nei pannolini usa e getta. In mancanza di pannolini lo stesso prodotto  si  può acquistare anche da un fioraio o in un negozio di fiori, perché è il poliacrilato di sodio che si impiega per fare assorbire l’acqua alle piante.


Prendiamo un pannolino uso e getta nuovo, ricaviamo il contenuto dall’imbottitura e mettiamolo in una bacinella di plastica. Versiamo l’acqua sopra ricordandoci che quando il materiale entra in contatto con l’acqua inizia ad espandersi velocemente arrivando a raddoppiare la sua massa. Possiamo iniziare con piccole quantità di poliacrilato di sodio a cui uniremo lentamente l’acqua; potremmo così renderci conto anche della consistenza della neve. Mentre si creano i fiocchi di neve bisogna muovere la bacinella così l’acqua si distribuirà in maniera omogenea e arriverà a tutti i cristalli; se desideri avere della neve più morbida aggiungi più acqua.

Quando la neve si sarà formata e avrà la giusta consistenza, riponiamo la bacinella in freezer per qualche minuto. L’effetto sorprendente di questa polvere è che aggiungendo acqua si espande fino ad eruttare dei fiocchi che sembrano quelli naturali. La neve così ottenuta è utilizzata anche nelle piste da snowboard e nei film.

Un altro metodo molto facile ed economica si trova in vendita su internet. Il procedimento è molto facile, infatti si tratta soltanto di unire dell’acqua ad una sostanza composta da un polimero atossico. Unendo l’acqua col contenuto della scatola formerà la tua neve artificiale; questa neve dura alcuni giorni e poi tornea alla sua forma originaria. Se si vuole allungare il periodo della sua presenza si può inumidire con poca acqua. La confezione contiene un polimero atossico che si espande 1000 volte in una sostanza non tossica molto simile alla neve. Da una singola lattina puoi ottenere un litro e mezzo di morbida neve artificiale.

Altre soluzioni alternative sono la neve artificiale biologica, degradabile oppure quella artificiale di plastica. La neve di plastica è venduta in confezioni da 1 kg ed è composta da coriandoli.

Sul web si trovano in vendita macchine effetto neve; si tratta di strumenti di dimensioni contenute dotate però di un capiente serbatoio. Sono l’ideale per teatri, feste ed altre manifestazioni. Grazie a questo tipo di macchine per la neve artificiale si possono avere in qualche minuto morbidi fiocchi di neve artificiali. Con questi apparecchi vengono vendute le taniche di liquido specifico, ideato per l’uso delle macchine effetto neve.

I cannoni sparaneve si trovano abbastanza facilmente anche come usato; hanno varie grandezze e potenza diversa ma è necessario avere anche delle competenze e abilità manuali.

Recensioni degli utenti... 0 Effettua il login per votare

Sii il primo a lasciare un voto.