Località

Crescerà vertiginosamente il pericolo valanghe nei prossimi giorni.

Pericolo valangheLa strana situazione meteorologica in cui si trova il Nord dell’Italia in questo mese di gennaio mette a rischio la sicurezza di chi si reca in montagna. Il manto nevoso su tutto l’arco alpino non appare ancora del tutto stabile e il pericolo di valanghe e slavine è piuttosto alto.

Le piogge e il clima insolitamente mite, risultato dei venti da sud ovest, risultano favorevoli al distacco di strati di neve, che scendendo possono trasformarsi in valanghe. Il grado di allerta stabilito dalla protezione civile è il numero 3, ciò significa di marcata pericolosità, in particolare nelle zone molto ripide. E questa situazione riguarda tutto il Nord: Liguria, Trentino, Friuli, Lombardia, Piemonte e Veneto.

E’ perciò necessario fare molta attenzione e seguire le indicazioni degli esperti per restare in sicurezza. Prima di avventurarsi in montagna si consiglia di dare un’occhiata ai bollettini meteo, e una volta sul posto evitare di sciare fuori pista o in ogni caso nelle aree vietate.

Recensioni degli utenti... 0 Effettua il login per votare

Sii il primo a lasciare un voto.