Località

Il 50% degli italiani festeggerà il Natale sulla neve.

natale neve

E’ per l’italiano una tradizione, quella di trascorrere le vacanze di Natale e Capodanno sulla neve. L’indagine condotta dal sito di annunci turistici casavacanza.it facente parte del  gruppo immobiliare.it afferma che sono oltre il 50% le riservazioni fatte per destinazioni sulla neve.
Il primo posto, tra quelli delle prenotazioni avanzate durante l’ultimo mese, spetta alla celebre località della Valle d’Aosta, Courmayeur mentre il secondo posto tocca a Limone Piemonte e poi da Bormio.
Sulle prime quindici località prenotate, tranne l’abruzzese Pescasseroli (definita la Cortina degli Appennini), tutte sono concentrate al Nord Italia con le Alpi Italiane a farla da padrona.
Circa il 20% delle preferenze vanno alla incantevole Valle d’Aosta, seguita a ruota con il 18% dalle località ubicate in Lombardia mentre il Trentino Alto Adige si piazza al terzo posto con circa l’11% delle riservazioni.

La passione per la neve contagia molti italiani che trovano, nell’elemento neve, l’idonea scenografia per passare il Natale e la fine dell’anno. Sulla neve, a parte sciare o fare snowboard, c’è spazio anche per il più faticoso (anche se apparentemente più tranquillo) sci da fondo, per immergersi totalmente in una natura incontaminata che è necessaria per staccare dallo stress cittadino e la sua quotidianità.
Ma anche abbronzarsi al dolce far niente in qualche solarium di un qualsiasi rifugio, è una pratica abbastanza diffusa, magari tra uno sprizt e un leggero piatto di montagna.

Tradizione rispettata anche quest’anno per i fortunati che possono vivere la montagna durante le vacanze, con un poco di invidia degli italiani meno fortunati che non avranno questa opportunità.

Recensioni degli utenti... 0 Effettua il login per votare

Sii il primo a lasciare un voto.