Località Top News

Piano Battaglia: la protesta contro gli impianti chiusi parte dal web.

Piano BattagliaPiano Battaglia è uno dei luoghi di villeggiatura invernale più amato della Sicilia, si trova sul massiccio delle Madonie, in provincia di Palermo. Per anni è stata una meta non solo di turisti e amanti della montagna, ma anche la location ideale per eventi sportivi. I suoi impianti di risalita sono stati attivi fino al 2005, data che ha visto aperte le strutture dedicate agli sport invernali per l’ultima volta. Infatti, la mancata assegnazione da parte dell’Urega, l’Ufficio regionale per l’espletamento di gare per l’appalto di lavori pubblici, dei lavori per ammodernamento ha portato alla chiusura degli impianti sciistici, ormai inutilizzabili da otto anni.

Il nuovo bando di gara, che prevedeva un importo complessivo stimato di 3 milioni e 116mila euro, utili anche per per la gestione e la manutenzione ordinaria e straordinaria dei nuovi impianti, non ha avuto ancora dei vincitori a tre mesi di distanza dalla presentazione dei progetti, così anche quest’anno Piano Battaglia non avrà la possibilità di aprire al turismo completamente e non potrà creare opportunità di lavoro. A denunciarne lo strana situazione è stato un annuncio ‘disperato’ partito dalla Pagina Facebook di Piano Battaglia, che chiede alla Provincia di poter visionare gli atti pubblici dell’iter procedurale, di capire perché tra gli oppositori ci sia un’associazione ambientalista fantasma di Messina, ma soprattutto chiede ai cittadini di collaborare condividendo quest’appello e inviando un’email di richiesta di visione degli atti alla Provincia Regionale di Palermo.

Recensioni degli utenti... 0 Effettua il login per votare

Sii il primo a lasciare un voto.