Meteo e Scienza

Tanta neve sulle Alpi ma anche tanti disagi.

Neve sulle Alpi, situazione meteo difficile con allerta nel Nord Italia. Ecco come si possono riassumere in poche parole le condizioni meteorologiche nella giornata di Santo Stefano.

Intensa nevicata sulle AlpiIn Trentino Alto Adige ed in Veneto, la neve ha imbiancato il paesaggio e reso magica l’atmosfera nei giorni di festa.

Non sono, però, mancati disagi legati alla neve sulle Alpi, in una situazione dominata dalle avverse condizioni meteo: in particolare a Cortina dove si registra oltre un metro di neve, la mancanza di energia elettrica ha fatto piombare la nota località turistica nel buio e in un silenzio surreale.

Il pericolo valanghe in molte aree montane ha raggiunto il livello 4: a Marilleva un adolescente è stato tratto in salvo dopo essere stato travolto da una valanga sulla pista Orso Bruno.

Nella nottata a cavallo tra il giorno di Natale e il 26 dicembre, una ventina di persone sono rimaste bloccate nelle loro auto sulla strada che collega il Passo Falzarego al passo Valparola a causa della neve sulle Alpi, in una situazione di grande precarietà: l’evacuazione e il trasporto a valle ha avuto inizio solo in mattinata. Per motivi di sicurezza sono stati chiusi i Passi Gardena, Pordoi, Giovo, Fedaia, Sella e Pennes. La caduta di alcuni alberi ha comportato il blocco della linea ferroviaria nel tratto bellunese.
La neve sulle Alpi, la situazione meteo precaria caratterizza anche la Lombardia. Nel Comasco e nel Lecchese si segnalano smottamenti e frane: la strada provinciale 50 è chiusa a seguito della caduta di arbusti, mentre a Bellagio sul lago di Como un’auto con due giovani a bordo è stata travolta da un’onda di fango trascinata a valle a causa delle piogge incessanti che hanno fatto salire notevolmente il livello dei fiumi con il rischio di esondazioni del Seveso e dell’Olona.

Le forti nevicate hanno comportato l’interruzione dei collegamenti ferroviari tra l’Italia e la Svizzera, nel tratto compreso tra Domodossola e il valico di Iselle.
Da oltre dodici ore piove ininterrottamente sulla Liguria, dove le precipitazioni nell’imperiese e nello spezzino hanno provocato allagamenti negli scantinati e hanno costretto alcune famiglie a lasciare le abitazioni, in particolare nel comune di Ceriana dove gli sfollati sono saliti a ventiquattro.

Recensioni degli utenti... 0 Effettua il login per votare

Sii il primo a lasciare un voto.