Località

Valanga a Lech, in Austria: muore sciatore sedicenne

Valanga AustriaTragedia a Lech, in Austria: una valanga ha ucciso un ragazzo di sedici anni ferendo gravemente il padre e l’istruttore che era con loro. Il fratello della vittima, che era la quarta persona presente al momento dell’incidente, è riuscito a non essere coinvolto per un puro caso, essendo rimasto indietro rispetto al gruppetto di testa.

Assolutamente sotto shock la piccola comunità austriaca, già tristemente nota per essere stata lo scenario di un’altra tragedia legata allo sci. Nel febbraio 2012 infatti era entrato in coma dopo un incidente il principe Friso d’Olanda, figlio della Regina Beatrice, scomparso poi lo scorso agosto.

Le fonti confermano come non sia stato  lanciato nessun allerta valanghe, e anzi il rischio era indicato con il valore 1, come il più basso su una scala di 5.

Tre elicotteri, sette soccorritori e due cani sono volati sulla zona, ma purtroppo per Cameron Bespoika era già troppo tardi. Più fortunato il padre, ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Feldkirch, mentre l’istruttore ha riportato solo lievi ferite

L’ipotesi più realistica è che siano stati gli stessi sciatori a innescare la valanga, in quanto nonostante siano settimane che non si verificano precipitazioni, lo strato di base si presentava comunque instabile.

Recensioni degli utenti... 0 Effettua il login per votare

Sii il primo a lasciare un voto.